5 buone ragioni per bere caffè

Ci sono tanti motivi per cui bere caffè, e questo è vero soprattutto per gli italiani: tanto per cominciare, è un buon modo per socializzare; inoltre, davanti a una tazzina di espresso si condividono spesso le più grandi idee. E se ci si aggiunge pure il fatto che fa bene alla salute, si ottiene davvero la bevanda perfetta.
Molti studi scientifici stanno infatti ormai sostenendo gli effetti benefici del caffè.

Riduce il rischio di ammalarsi di Parkinson

Uno studio pubblicato dagli Istituti Nazionali di Sanità statunitensi ha determinato che bere tre tazze di caffè [americano, ndr] al giorno, riduce il rischio di ammalarsi di Parkinson del 29 per cento. Gli studi non hanno mostrato un beneficio addizionale nel bere più di tre tazze al giorno.

Il Parkinson è una malattia incurabile del sistema nervoso, in cui le cellule nervose che influenzano il movimento fluido degli arti si danneggiano, provocando così tremori, rigidità e altri problemi.

Riduce il rischio di diabete di tipo 2

I ricercatori hanno scoperto che ogni tazza in più di caffè al giorno riduce del 7 per cento il rischio di diabete di tipo 2. L’alta assunzione di caffè sembra infatti avere un effetto protettivo contro questa malattia, anche se devono essere condotti ancora ulteriori studi in questo ambito. Tuttavia è un’altra buona notizia per chi è caffè-dipendente.

Inoltre, secondo una ricerca pubblicata dagli Istituti Nazionali di Sanità americani, l’acido clorogenico e la trigonellina contenuti in una tazza di caffè, che è stata fatta consumare in un test orale di tolleranza al glucosio durato due ore, «hanno ridotto la risposta precoce dell’insulina al glucosio».

Chi beve caffè è meno soggetto al suicidio

Gli studi hanno evidenziato che esiste una correlazione tra l’assunzione di caffeina e il minor rischio di suicidio.

Uno studio della Harvard School of Public Health, ha stabilito che bere diverse tazze di caffè al giorno riduce del 50 per cento la percentuale di suicidio, negli adulti; è stato dimostrato che la caffeina può avere un effetto benefico sul cervello, agendo come un blando antidepressivo, e per raggiungere quell’effetto sono bastate solo due o tre tazze di caffè al giorno; a più tazze non sono corrisposti tuttavia maggiori benefici.

Gli effetti del caffè sul cancro al fegato

Uno studio condotto in Giappone ha mostrato che bere caffè quotidianamente può ridurre il rischio di cancro al fegato.

Un altro studio ha stabilito che bere due o tre tazze di caffè al giorno riduce il rischio di ammalarsi di tumore al fegato del 38 per cento.
Ma il caffè si è dimostrato d’aiuto anche per prevenire altre patologie del fegato, riducendo il rischio di insufficienza epatica cronica, cirrosi, epatite C e steatosi epatica non alcolica.

Aiuta a perdere peso

E infine, l’effetto benefico più atteso: ebbene sì, il caffè aiuta anche a dimagrire. La maggior parte degli integratori brucia-grassi infatti contiene caffeina, per il semplice motivo che questa aiuta a bruciare i grassi in eccesso. Inoltre la caffeina aiuta anche ad accelerare il famoso metabolismo, che è proprio quello che cercano di fare molte persone.

Una dieta sana e uno stile di vita salutare sono fondamentali in questo mondo di eccessi, e se il caffè può davvero contribuire al miglioramento della nostra salute, perché rinunciarci?
Alcuni credono che il caffè possa persino prolungare la vita, ma riguardo a questa tesi mancano ancora studi approfonditi.

Ad ogni modo, come visto, può aiutare a evitare il diabete di tipo 2, malattie del fegato e altre malattie degenerative. Preferibilmente andrebbe preso senza zucchero, anche se macchiarlo con un po’ di latte può andare lo stesso bene. Ma per sfruttare al massimo gli effetti benefici degli antiossidanti, è meglio berlo amaro.

Certo, l’unico inconveniente è che non si può bere la sera, onde evitare di dover passare tutta la notte con gli occhi spalancati!

 

Articolo in inglese: Here Are 5 Perfect Reasons Why Drinking Coffee Is Good for Your Health

 
 
 

Crisi governo, taglio dei parlamentari e poi subito voto: si può fare?

Crisi governo, taglio dei parlamentari e poi subito voto: si può fare?
Il ministro dell'Interno Matteo Salvini ha spiazzato tutti in settimana con la sua mossa di dire 'sì' alla ...
Leggi >
 

Caso Epstein, spariti i filmati delle telecamere di sorveglianza

Caso Epstein, spariti i filmati delle telecamere di sorveglianza
La controversa morte di Jeffrey Epstein per presunto suicidio ha fatto sorgere ulteriori e più profonde domande su come sia potuto ...
Leggi >
 

Trump: «La Cina sta spostando truppe verso il confine con Hong Kong»

Trump: «La Cina sta spostando truppe verso il confine con Hong Kong»
Il presidente americano Donald Trump ha dichiarato il 13 agosto che – secondo le informazioni raccolte dai servizi ...
Leggi >
 

L’inquietante «suicidio» di Jeffrey Epstein non ferma la giustizia

L’inquietante «suicidio» di Jeffrey Epstein non ferma la giustizia
All'alba del 10 agosto le guardie penitenziarie del Metropolitan Correction Center di New York hanno rinvenuto nella sua ...
Leggi >