7.157 americani completamente vaccinati hanno contratto Covid-19, 88 sono morti

Di Zachary Stieber

Secondo i funzionari sanitari americani, il numero di casi positivi al Covid-19 registrati tra i vaccinati è ora di oltre 7.100.

I cosiddetti casi «breakthrough» sono segnalati dagli Stati al Centro per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie (Cdc), che poi rilascia i dati. Nel suo nuovo aggiornamento, il Cdc ha riferito che 7.157 persone che erano state completamente vaccinate contro il virus del Pcc (Partito Comunista Cinese), che causa il Covid-19, avevano ancora il virus.

Questi casi «breakthrough», sono al 64% donne, mentre il 46% si divide tra uomini o donne di età pari o superiore a 60 anni.

Quasi 500 persone che hanno contratto il Covid-19 nonostante fossero completamente vaccinate, hanno richiesto cure ospedaliere, sebbene circa un terzo delle loro malattie fossero considerate non correlate al Covid-19. Ottantotto, o l’un per cento dei pazienti «breakthrough», sono morti. Undici dei decessi sono stati segnalati nella categoria ‘non manifestavano sintomi, o manifestavano sintomi non correlati alla malattia’.

La ripartizione Stato per Stato dei casi non è resa pubblica.

Una portavoce della Cdc ha scritto via mail a Epoch Times, che il Cdc ha riportato per la prima volta i numeri dei casi «breakthrough» il 15 aprile, e il nuovo aggiornamento ne mostra 1.343. Le nuove cifre sono aggiornate al 20 aprile, ma si prevede di aggiornare i numeri ogni venerdì.

Poiché il sistema attuale si basa su segnalazioni volontarie da parte dei dipartimenti sanitari statali, potrebbero esserci più casi «breakthrough» rispetto al numero pubblicato dal Cdc.

Al 23 aprile, oltre 91 milioni di americani sono stati completamente vaccinati contro il virus del Pcc.

Si parla di ‘completamente vaccinato’ in riferimento a chi ha ricevuto già da almeno due settimane la seconda dose di Moderna o Pfizer, o il vaccino Johnson & Johnson a iniezione singola.

Nessuno dei vaccini fornisce una protezione completa, quindi i funzionari sanitari e gli esperti dicono che i casi «breakthrough» non sono motivo di preoccupazione: «Anche se ci sono casi ‘breakthrough’ e non sorprendono, sono estremamente rari e non minano in alcun modo il valore della vaccinazione di massa. Inoltre, i casi ‘breakthrough’ sono uniformemente meno gravi e mostrano i benefici di un’immunità anche imperfetta», ha risposto per mail a Epoch Times, S. Mark Tompkins, professore di malattie infettive presso l’Università della Georgia.

Secondo una portavoce, il Cdc prevede che si verifichino migliaia di casi «breakthrough». «Le infezioni dopo il vaccino, o casi ‘breakthrough’, costituiscono una piccola percentuale delle persone completamente vaccinate. Il Cdc raccomanda a tutte le persone idonee di ottenere un vaccino Covid-19 non appena ne è disponibile uno, e a quelle che sono state completamente vaccinate, di continuare a prendere precauzioni nei luoghi pubblici, come indossare una mascherina, stare ad almeno 2 metri di distanza dagli altri, evitare affollamenti e gli spazi scarsamente ventilati e lavarsi spesso le mani».

 

Articolo in inglese: 7,157 Fully Vaccinated Americans Have Contracted COVID-19, 88 Dead: CDC



 
 
 

Segretario di Stato Usa: Taiwan deve partecipare all’Assemblea mondiale della Sanità

Segretario di Stato Usa: Taiwan deve partecipare all’Assemblea mondiale della Sanità
Taiwan nell'Assemblea Mondiale della Sanità? Secondo il segretario di Stato americano Antony Blinken, l'Oms deve invitare anche Taiwan ...
Leggi >
 

Il voltagabbanesimo ed i suoi profeti, dal M5s al rapper Fedez

Il voltagabbanesimo ed i suoi profeti, dal M5s al rapper Fedez
L’autore dell’articolo, Gigi Morello, è nato a a Torino e ha vissuto diversi anni negli Usa. Musicista, didatta e ...
Leggi >
 

Cittadino cinese scopre un sistema di spionaggio nella sua Smart Tv | China in Focus

Cittadino cinese scopre un sistema di spionaggio nella sua Smart Tv | China in Focus
Recentemente, un utente della Cina continentale di nome 'v64500' ha scritto sul forum online 'V2EX' che il suo ...
Leggi >
 

I dati smontano il mito del «razzismo» negli omicidi della polizia

I dati smontano il mito del «razzismo» negli omicidi della polizia
Il presidente Joe Biden ha affermato che la condanna di Derek Chauvin ha aperto gli occhi al mondo ...
Leggi >