Boss del crimine si trasforma in evangelizzatore

Di Louise Bevan

L’ex leader di una banda criminale, Rene ‘Level’ Martinez, è passato dal terrorizzare le strade di Miami al salvare altri come lui. Dopo un’esperienza soprannaturale, che gli ha cambiato la sua vita, oggi Martinez, all’età di 45 anni, incoraggia gli altri ad aprirsi alla possibilità di migliorare la propria vita attraverso la fede in Dio.

Martinez, cresciuto insieme a sua madre a Leisure City, in Florida, è nato in un contesto familiare tutt’altro che pio: sua madre una volta ha sacrificato un animale su di lui.
«Ho iniziato a vedere demoni sin da bambino», racconta a Fox News. «Mi hanno perseguitato per tutta la vita.»

Da adolescente nel 1990, Martinez è diventato uno dei fondatori di una delle gang più famigerate di Miami, il ‘Latin Syndicate’, e si è rapidamente dato alla violenza e alle attività criminali con sparatorie e irruzioni domestiche.

«Ho visto morire molti dei miei amici», raccontava a Cbn News: «Sono stato vicino a 50 amici che sono morti e altri stanno facendo la vita in prigione».
«Sono stato sul letto di morte diverse volte. All’età di 14 anni sono stato in coma. Tutta la mia vita era dentro e fuori di prigione e ho avuto così tanti incontri ravvicinati con la morte, ma non ho mai capito che era solo Dio a proteggermi tutto il tempo.»

Diventare padre era una delle priorità di Martinez. Sapendo che aveva bisogno di provvedere alla sua bambina, Martinez ha affinato le sue abilità nelle arti marziali miste (Mma) e nel pugilato a mani nude, con l’obiettivo di diventare un combattente professionista.

Dopo aver sconfitto il tre volte campione del mondo Ricardo Mayorga in Nicaragua, Martinez è diventato famoso a livello internazionale, e si è guadagnato il soprannome di ‘Level’.

«Avevo costruito una tale fama che un giorno Telemundo è arrivata e ha fatto un documentario spagnolo su di me», ha raccontato Martinez a Cbn News. «Ora badate», ha aggiunto, «mentre stavo combattendo ero ancora coinvolto in bande e tutto il resto. Stavo ancora facendo pazzie.»

Nel frattempo, a seguito di un fallito tentativo di suicidio, la madre di Martinez si è convertita al cristianesimo e ha iniziato a pregare per suo figlio. La vita di Martinez è quindi cambiata completamente dopo un inaspettato incontro con una potenza superiore.

Martinez, che era solito scrivere e registrare musica a casa sua, stava scrivendo testi, quando un giorno nel 2013 ha avuto il suo ‘incontro’ con Gesù. «Mi ha detto “ti ho concesso tempo fino ad ora”», ha raccontato Martinez, «”O vieni da me adesso o toglierò la mia protezione da te”.»

Martinez ha reso ufficiale la sua conversione battezzandosi nel 2016. «Era il 10 aprile 2016; quel giorno ha cambiato la mia vita», ha detto a Fox News, «Non sono più stato lo stesso».

Nel 2018, la straordinaria storia di vita di Martinez è diventata l’argomento di un documentario: The Warrior Level.

Oggi Martinez visita prigioni, sostiene progetti di alloggi per senzatetto e nelle stesse strade che un tempo pattugliava come membro di una banda, invece di incitare la paura, oggi parla di Gesù. Martinez ha anche battezzato ex membri della banda, persino ex membri della sua stessa banda, il ‘Latin Syndicate’.

L’autoproclamato ‘messaggero di Gesù Cristo’ condivide il suo messaggio spirituale anche con decine di migliaia di follower sulla sua pagina Instagram.

«Lo spirito di Dio attira le persone», ha detto l’ex leader della gang alla Cbn News. «È incredibile ciò che fa Dio. Vedi persone che tirano fuori le pistole, le danno ai loro amici e vanno semplicemente in quell’acqua ed escono solo piangendo. È fantastico.»

La fiducia di Martinez nel divino lo ha tirato fuori dalla fossa oscura del crimine e della violenza. Ora la sua storia di vita inspira ed aiuta a trasformare le vite di molti altri.

 

Articolo in inglese: Miami’s Infamous Gang Leader Becomes a Divine Messenger After Jesus Speaks to Him

 
 
 

Arrestato Jimmy Lai, magnate della stampa di Hong Kong

Arrestato Jimmy Lai, magnate della stampa di Hong Kong
Jimmy Lai, magnate della stampa di Hong Kong e attivista per la democrazia, è stato arrestato lunedì mattina ...
Leggi >
 

Usa 2020, si accende il dibattito sul voto per corrispondenza

Usa 2020, si accende il dibattito sul voto per corrispondenza
La modalità di svolgimento delle elezioni presidenziali americane del 3 novembre è diventata una questione molto dibattuta. Il ...
Leggi >
 

Gli orrori e la segretezza del carcere femminile di Pechino

Gli orrori e la segretezza del carcere femminile di Pechino
Il carcere femminile di Pechino è avvolto nella segretezza. La sua posizione non è visibile nei sistemi di ...
Leggi >
 

+1,8 milioni di posti di lavoro negli Stati Uniti. Disoccupazione al 10,2 per cento

+1,8 milioni di posti di lavoro negli Stati Uniti. Disoccupazione al 10,2 per cento
L'economia statunitense ha aggiunto 1 milione e 763 mila posti di lavoro nel mese di luglio, portando il ...
Leggi >