Cancella l’aborto dopo un ‘segnale dal Cielo’: ora sua figlia le ha cambiato la vita

Credeva che l’aborto fosse l’unico modo per affrontare la sua gravidanza non pianificata, ma dopo aver ricevuto un segnale dal Cielo ha cambiato idea.

Desiree Burgess Alford, di Black Diamond, Washington, mamma orgogliosa di una bambina che ormai compie 10 anni, afferma ora che sua figlia le ha «stravolto» la vita, e senza dubbio in meglio.

Di recente, Desiree ha voluto condividere sui social media una riflessione sulla sua storia: «A volte il nostro dolore ci stravolge per portarci del bene – ha scritto Desiree – Chi avrebbe mai immaginato che questo dolce angelo sarebbe diventato esattamente quello di cui avevo bisogno. Che sarebbe diventato l’ispirazione dietro la mia attività, e che Dio avrebbe usato la sua vita per trasformare la mia».

Desiree e sua figlia
Desiree Burgess Alford con sua figlia Hartley. (Su gentile concessione di Desiree Alford)

Il giorno di San Valentino del 2011 Desiree aveva in programma un aborto; quel giorno il cuore della sua bimba non ancora nata avrebbe potuto smettere di battere.

«Ero una donna single in difficoltà – ha scritto – Ero spaventata e così avevo deciso di interrompere la mia gravidanza».

«La notte prima del mio appuntamento, Dio ha compiuto un miracolo nella mia vita. Non passa giorno senza che io pensi a tutto quello che stavo per perdere».

Desiree è rimasta incinta a 28 anni, dopo aver sconfitto una dipendenza da alcol in 9 mesi, nei quali però, è rimasta disoccupata. Devastata, sentiva che la gravidanza fosse un’altra battuta d’arresto.

Hartley da bambina
Hartley da bambina. (Su gentile concessione di Desiree Alford)

Cresciuta in una famiglia molto credente, praticante e conservatrice, Desiree racconta a Live Action News di come avesse «forti opinioni» sull’aborto. Tuttavia, dolorosamente combattuta, alla sesta settimana di gravidanza, ha deciso comunque di programmare un aborto per la settimana successiva.

«Finanziariamente ero in una situazione orribile – ha confidato all’organizzazione pro-vita – Sapevo che sarei stata da sola, e questo mi ha messo molta pressione addosso».

E sebbene i suoi genitori le avessero promesso il loro sostegno, a prescindere dalla sua scelta, sentivano comunque che Desiree avesse bisogno di una guida in più.

«Stavano lavorando dietro le quinte, facendo pregare la gente per me e organizzando le cose per aiutarmi», ha ricordato Desiree.

Desiree e la sua bambina
(Su gentile concessione di Desiree Alford)

Quando il suo sponsor degli Alcolisti Anonimi le ha suggerito di prendersi una pausa per riflettere prima di impegnarsi in una decisione, Desiree si è diretta alla casa sul lago dei suoi genitori. Era il giorno prima dell’aborto programmato.

Mentre stava guidando sotto un cielo azzurro e limpido, Desiree ha rivolto lo sguardo al cielo: «Ho detto a Dio che se dovevo tenere questo bambino, doveva mandarmi un segno chiaro come quel cielo», ha ricordato ancora.

Non sapeva che due persone erano ad aspettarla alla casa sul lago. I genitori di Desiree avevano infatti invitato una coppia di mezza età a parlare con Desiree della loro dolorosa esperienza di aborto poco dopo il matrimonio. Desiree li ha quindi ascoltati volentieri.

«Mi hanno consegnato un modello di feto di 8 settimane e mi hanno chiamato mamma per la prima volta», ricorda Desiree. La coppia si è persino offerta di adottare il bimbo che aveva in grembo.

Frequentando la chiesa quella stessa sera, i segnali sono aumentati: il sermone era sul «miracolo della vita». Ma il segno più forte di tutti, per Desiree, è stato un messaggio vocale arrivato proprio da Planned Parenthood: il suo appuntamento per l’aborto era stato rimandato di due giorni.

A quel punto, Desiree ha cambiato idea: «La gravidanza con mia figlia Hartley è stato uno dei momenti più sereni della mia vita».

La figlia di Desiree
(su gentile concessione di Desiree Alford)

Avendo trovato la pace nella gravidanza, Desiree ha addirittura deciso di affrontare le sue preoccupazioni finanziarie.

Dopo che sua figlia Hartley è nata, già non riusciva più a immaginare una vita diversa da quella: «Pensavo che avrebbe rovinato la mia vita e invece è stato l’esatto contrario».

Tra le tante benedizioni, la nascita di Hartley ha persino portato a Desiree una nuova impresa commerciale: dopo aver realizzato a mano dei cerchietti per la sua bambina, l’interesse è cresciuto e Desiree ha avviato un’attività, Harts and Pearls. E attraverso questo lavoro, ha incontrato il suo attuale marito, Ron.

Desiree e suo marito
(su gentile concessione di Desiree Alford)

L’attività alla fine è diventata abbastanza redditizia per Desiree da permetterle di assicurarsi la sua prima casa.

«Sembrava la risposta di Dio al mio sogno di stare a casa con i miei figli, come se mi dicesse: “Mi sto prendendo cura di te”», ha riferito a Live Action News.

Dieci anni dopo, Desiree è una brillante mamma lavoratrice, che non beve più. Ora in terza elementare, Hartley è una forza della natura, come sua madre: durante il lockdown del 2020, ha iniziato un’attività di dog walking chiamata Harts and Tails.

Sta anche creando bandane personalizzate per cani e gatti.

Desiree e sua figlia
(su gentile concessione di Desiree Alford)

Dopo aver costruito un decennio di ricordi preziosi con sua figlia, Desiree spera che la loro storia possa ispirare gli altri a chiedere consigli e ad ascoltare le risposte.

«Credo davvero che la mia vita sia stata benedetta, non per me, ma per aiutare ora altri che ne hanno disperatamente bisogno come me una volta».

«Non importa quale sia la tua situazione, Dio può, e la utilizzerà per fare del bene».

 

Articolo in inglese: Mom Canceled Abortion After Receiving ‘Sign From God,’ Now Her Daughter Is 10 Years Old

 
 
 

Soppressione e restrizioni mentre il Pcc si prepara al 100° anniversario

Soppressione e restrizioni mentre il Pcc si prepara al 100° anniversario
In vista dell'anniversario dei 100 anni della fondazione del Partito comunista cinese (Pcc) del 1° luglio, Pechino ha ...
Leggi >
 

Le terribili cause dietro la «politica dei tre bambini» del regime comunista cinese

Le terribili cause dietro la «politica dei tre bambini» del regime comunista cinese
Il Partito Comunista Cinese (Pcc) ha condotto il suo settimo censimento della popolazione nazionale, utilizzando le ore 00:00 ...
Leggi >
 

Il Green Pass Ue esclude i vaccini cinesi, e Pechino se la prende con la Francia

Il Green Pass Ue esclude i vaccini cinesi, e Pechino se la prende con la Francia
Il primo luglio l'Unione Europea avvierà il suo programma del Certificato Digitale dell'Ue per il Covid approvato dal ...
Leggi >
 

Biden cambia idea: il leader cinese Xi non è un «vecchio amico»

Biden cambia idea: il leader cinese Xi non è un «vecchio amico»
Il presidente Joe Biden Biden afferma ora che il leader cinese Xi Jinping non è un suo «vecchio ...
Leggi >