Conte Bis al completo, formata anche squadra sottosegretari

Il nuovo governo giallo-rosso è ora al completo: formata la squadra di 42 sottosegretari, tra le accese polemiche dell’opposizione, con Matteo Salvini che parla di una «vergognosa spartizione di posti e poltrone» tra Pd e 5 Stelle, e Giorgia Meloni che analogamente definisce il governo Conte II il governo della ‘poltrona’. La discesa dello spread indica però che c’è fiducia da parte dei mercati, per quello che, al contrario del precedente, viene considerato un governo largamente europeista.

La coalizione di centro-destra, infatti, che,  compresa Forza Italia, chiedeva di riandare alle urne per una maggiore correttezza nei confronti degli italiani (che sembrano favorire il centrodestra, stando ai sondaggi), ha dovuto alla fine cedere alla riaffermazione di quella ‘centralità del Parlamento’ da tempo dimenticata, come ha sottolineato il presidente della Camera Roberto Fico ai giornalisti, a margine di un incontro a Napoli: «C’e’ stata una risposta del Parlamento molto forte e attiva che ha confermato la sua centralità, ed è su quella centralità che oggi si deve lavorare».

La nuova squadra composta da 42 sottosegretari (di cui 10 viceministri) tra Pd e 5Stelle, vede la maggioranza degli incarichi (21) assegnati al M5S, che ottengono anche 6 viceministri. Per il Pd sono invece 18 i sottosegretari e di questi 4 sono i viceministri. A Leu vanno 2 incarichi mentre 1 solo a Maie. Lunedì ci sarà la cerimonia del giuramento a Palazzo Chigi.

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, a margine di una visita ad Accumoli, ha riferito ai giornalisti di essere soddisfatto della nuova squadra: «Abbiamo molti elementi nuovi e alcuni sconosciuti al grande pubblico ma ho scorso i loro curriculum. Sono confidente di avere una squadra sufficientemente giovane ed amalgamata».

L’elenco dei nomi

Mario Turco, del M5S, assieme ad Andrea Martella, del Pd, sono i due nuovi sottosegretari alla Presidenza del Consiglio dei Ministri. Delega alla Programmazione Economica e Investimenti per il primo, e delega all’Editoria per il secondo, che prende così il posto di Vito Crimi per quest’ultimo incarico.

Proprio Crimi, del M5S, è ora viceministro dell’Interno, assieme a Matteo Mauri del Pd, i cui sottosegretari sono Carlo Sibilia del M5SS e Achille Variati del Pd.

Gianluca Castaldi, del M5S, e Simona Malpezzi, del Pd, sono i due nuovi sottosegretari di Stato per i rapporti con il Parlamento. I nuovi sottosegretari alla Giustizia sono invece Vittorio Ferraresi per il M5s e Andrea Giorgis del Pd.

I sottosegretari Angelo Tofalo, per il M5S, e Giulio Calvisi, per il Pd, sono assegnati alla Difesa, mentre all’Economia vanno i due viceministri Laura Castelli, del M5S, e Antonio Misani, per il Pd, con i sottosegretari Pierpaolo Baretta, del Pd, Cecilia Guerra, Leu, e Alessio Villarosa, per il M5S.

Per quanto riguarda il Mise, il nuovo viceministro è Stefano Buffagni del M5s, e i sottosegretari sono Gianpaolo Manzella del Pd, Alessandra Todde del M5S, Mirella Liuzzi anch’essa M5S e Alessia Morani del Pd.

Al lavoro sono stati assegnati invece i sottosegretari Stanislao Di Piazza del M5S e Francesca Puglisi per il Pd. Alla Cultura ci sono i viceministri Anna Laura Orrico del M5S e Lorenza Bonaccorsi del Pd, mentre all’Istruzione ci sono il viceministro Anna Ascani per il Pd, e i sottosegretari del M5S Lucia Azzolina e Giuseppe De Cristofaro.

Il nuovo vicemnistro delle Infrastrutture e Trasporti è il pentastellato Giancarlo Cancelleri, assieme ai sottosegretari del Pd Roberto Traversi e Salvatore Margiotta. Roberto Morassut, del Pd, è sottosegretario all’Ambiente, e Giuseppe L’Abbate, del M5S, è sottosegretario alle Politiche Agricole. Alla Salute c’è invece il viceministro del M5S Pierpaolo Sileri e la sottosegretaria del Pd Sandra Zampa.

Per quanto riguarda infine gli Affari Europei, a occuparsene sarà Laura Agea del M5S; agli Esteri invece troviamo i viceministri Emanuela Del Re del M5s e Marina Sereni del Pd, con i sottosegretari Ivan Scalfarotto del Pd, Manlio Di Stefano del M5S, e Riccardo Merlo per Maie.

«Adesso la squadra di governo è al completo, pronta a dare il massimo per il Paese», scrive Luigi Di Maio, che ora nel governo Conte II svolge il ruolo di ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale; per l’ex ministro dello Sviluppo Economico la maggioranza di sottosegretari pentastellati nella nuova squadra significa «tanto lavoro da fare e maggiori responsabilità»

 
 
 

Trump minaccia «sanzioni molto pesanti» nei confronti della Turchia

Trump minaccia «sanzioni molto pesanti» nei confronti della Turchia
A fronte delle accuse secondo cui la Turchia starebbe commettendo «crimini di guerra» nella Siria settentrionale, il presidente ...
Leggi >
 

South Park, censurato in Cina, risponde con la solita ironia

South Park, censurato in Cina, risponde con la solita ironia
Il recente episodio Band in China del cartone animato satirico South Park è stato bandito in Cina. Il contenuto del ...
Leggi >
 

Pechino blindata in vista del 70esimo anniversario della presa del potere del Pcc

Pechino blindata in vista del 70esimo anniversario della presa del potere del Pcc
In preparazione delle celebrazioni del 70° anniversario della presa del potere in Cina, il Partito Comunista Cinese ha ...
Leggi >
 

Trump reagisce alle accuse di impeachment: democratici guidati da «odio e paura»

Trump reagisce alle accuse di impeachment: democratici guidati da «odio e paura»
Dopo la richiesta della democratica statunitense Nancy Pelosi di iniziare un'indagine parlamentare su un possibile impeachment nei confronti ...
Leggi >