Dove vedere i tramonti più belli a Roma

Di Alessandro Starnoni

La Città Eterna sa regalare scorci di bellezza in ogni suo angolo. Belli al punto tale che, anche per chi ci vive, sembra non si finisca mai di scoprirla. È una combinazione incessante di tempo e di spazio che sa donare momenti ogni volta differenti, come le mille sfaccettature di un diamante.

Ecco perché quelli di seguito consigliati, sono solo alcuni dei luoghi più suggestivi – i più rappresentativi – dai quali si può ammirare il tramonto su Roma. Quel momento in cui il cielo sulla Capitale si tinge di arancio e di una varietà infinita di toni caldi e freddi mescolati assieme, quell’attimo del giorno in cui allo splendore della città si aggiunge un tocco di magico che le fa assumere un’aurea tutta speciale. Ecco, secondo noi, i luoghi più belli dai quali godersi il tramonto su Roma.

Gianicolo

Quasi non si può dire di essere stati a Roma se non si fa una visita al Gianicolo. Lì dove tutta la città si svela in panoramica a 360 gradi, dall’alto in basso, davanti ai nostri occhi. E uno dei momenti migliori per farlo è proprio al tramonto. Un luogo subito adiacente al Gianicolo da dove ammirare il tramonto (basta passare per il Fontanone – Fontana dell’Acqua Paola – e scendere di poco la strada), è Piazza di San Pietro in Montorio.

tramonto gianicolo
Il tramonto dalla Terrazza del Gianicolo (Epoch Times Italia)

Terrazza del Pincio

È il luogo centrale più noto, direttamente sul colle sopra Piazza del Popolo, dal quale si può ammirare il bellissimo panorama sulla città, dalla centralissima Via del Corso che forma il famoso Tridente con via di Ripetta e via del Babuino, fino alla cupola di San Pietro situata direttamente sull’orizzonte, dove calerà il Sole tingendo tutto il cielo di rosso. Un tramonto a dir poco spettacolare. Si può fare una passeggiata a Villa Borghese e arrivare all’ora del crepuscolo alla Terrazza del Pincio. Un altro luogo subito qui vicino per godersi un bel tramonto è la Terrazza viale del Belvedere.

tramonto al Pincio, Roma
Tramonto dalla Terrazza del Pincio (LAURENT EMMANUEL / Collaboratore – Gettyimages)

Giardino degli Aranci

Sopra il Circo Massimo sul colle Aventino c’è questo angolo di natura, oggi noto anche come il giardino degli innamorati, che richiama un’atmosfera quasi idilliaca. Una deliziosa terrazza raccolta tra gli alberi e le aiuole, che affaccia su una vista da sogno. Anche semplicemente dal livello della strada e precisamente dal Circo Massimo si può osservare uno scenario da favola, con chiaroscuri e sfumature di colori che solo Roma sa regalare.

Giardino degli Aranci
La terrazza del Giardino degli Aranci (Lasagnolo9 – Wikimedia Commons)

Ponte Garibaldi, Ponte Sisto, Ponte Milvio

La vista del Sole che scende e si addormenta dietro alla città, coi colori del cielo che si specchiano sull’acqua del Tevere è davvero come un quadro pittoresco che si può ammirare in diverse parti della Capitale, da Ponte Garibaldi e Ponte Sisto vicino a Trastevere, fino al famoso Ponte Milvio, il ponte ‘dei lucchetti’, nella zona del Foro Italico.

trastevere
La vista da Ponte Garibaldi (Epoch Times Italia)

Scuderie del Quirinale

Le scuderie del Quirinale ospitano spesso magnifiche mostre d’arte ed eventi culturali. Quindi, magari dopo aver visto una bella mostra se ce n’è l’occasione, ci si può affacciare sulla terrazza panoramica del Palazzo al tramonto, e avere Roma tutta per noi.

Scuderie del Quirinale
Il panorama dalle Scuderie del Quirinale (ALBERTO PIZZOLI/AFP via Getty Images)

Palatino

Le rovine della Roma Antica subito sotto di noi, con in lontananza la vista di Via dei Fori Imperiali, saranno illuminate e riportate in vita dalla luce calda e rigenerante di un bellissimo tramonto. Ci sembrerà di essere catapultati indietro ai tempi di bighe e centurioni. Il tramonto al Palatino è un’esperienza storica a tutti gli effetti.

Palatino
La vista panoramica del Foro romano dal Palatino (Screenshot da Google Maps)

Castel Sant’Angelo

Si può semplicemente contemplare il Sole scendere dietro le sagome dei monumenti e degli edifici della città, dal livello della strada e del Ponte Sant’Angelo, oppure volendo si può fare visita al Castello, ovviamente a pagamento, e ammirare poi dalla cima di questo tutto lo splendore di Roma al tramonto.

Castel Sant'Angelo
(FILIPPO MONTEFORTE / Gettyimages)

Altare della Patria

Mentre il Sole scende e dipinge la città, si possono gradualmente salire i gradini del Vittoriano, sempre più in alto, e girare attorno nei vari punti di affaccio per godere di una vista unica sui Fori, su Via del Corso e sul Teatro Marcello. Qui vicino, un altro bel posto semi-panoramico è la Terrazza del Campidoglio.

Altare della Patria
Un particolare dall’Altare della Patria al tramonto (Epoch Times Italia)

Colle Oppio (Colosseo)

Come si fa a non vedere il monumento simbolo di Roma al tramonto? Il suggerimento è di salire su Colle Oppio e/o al limite da lì proseguire sulla strada retrostante il Colosseo (Via Nicola Salvi); da qui si può ammirare il Sole che al suo calare colora di calore le pietre antiche dell’anfiteatro, che assumono diverse tonalità, mentre gli archi si riempiono di una luce incandescente. Insomma, non certo un qualcosa che si può vedere tutti i giorni.

Colosseo
Tramonto al Colosseo (FILIPPO MONTEFORTE / Gettyimages)

Parco degli Acquedotti e Villa Pamphilj

Cosa c’è di meglio di un bel tramonto in mezzo alla natura, in due dei parchi più grandi di Roma, come il Parco degli Acquedotti, tra gli archi indistruttibili dell’antico acquedotto romano; o in alternativa, dall’altra parte della città, a Villa Pamphilj, tra gli altissimi pini secolari. Roma offre infatti anche tanto verde, con distese di prati sul quale potersi sdraiare, lontani dal traffico della città, tra il canto delle cicale, per godersi un bellissimo tramonto.

Villa Doria Pamphilj
Villa Doria Pamphilj (Epoch Times Italia)
 
 
 

L’eredità di Jiang Zemin, solo crimini e corruzione

L’eredità di Jiang Zemin, solo crimini e corruzione
Jiang Zemin, ex leader del Partito Comunista Cinese (Pcc), è morto di malattia a Shanghai il 30 novembre ...
Leggi >
 

Il silenzio di Biden sulle proteste in Cina è assordante

Il silenzio di Biden sulle proteste in Cina è assordante
L’autore dell’articolo, Stu Cvrk, si è ritirato come capitano dopo aver prestato servizio per 30 anni nella Marina ...
Leggi >
 

Musk: tagliare i tassi «immediatamente» per evitare recessione «grave»

Musk: tagliare i tassi «immediatamente» per evitare recessione «grave»
Elon Musk sostiene che invece di inasprire ulteriormente le politiche monetarie, la Federal Reserve dovrebbe «immediatamente» abbassare i tassi ...
Leggi >
 

Muore Jiang Zemin, il dittatore cinese colpevole del più colossale genocidio della Storia (Video)

Muore Jiang Zemin, il dittatore cinese colpevole del più colossale genocidio della Storia (Video)
Brutale e sanguinario dittatore e capo del Partito Comunista Cinese dal 1993 al 2003, è morto per cause ...
Leggi >