Forze di resistenza afghane: catturati centinaia di terroristi talebani

Di Jack Phillips

Nel bel mezzo di intensi combattimenti, i talebani dichiarano di essere entrati nell’ultima roccaforte della resistenza, ma i gruppi di resistenza anti-talebani negano e affermano che numerosi terroristi talebani sono stati catturati.

I gruppi di opposizione nella Valle del Panjshir, guidati dal figlio di un ex combattente antisovietico, resistono ai talebani dalla caduta di Kabul di circa tre settimane fa.

Il portavoce dei talebani Bilal Karimi ha scritto su Twitter che il quartier generale della polizia e il centro distrettuale di Rukhah, adiacente alla capitale provinciale Bazarak, sono stati presi. Le forze di opposizione hanno subito perdite significative e anche un gran numero di prigionieri, armi e munizioni sono stati sequestrati, ha aggiunto.

Sabato, in un post su Twitter, Karimi ha pubblicato un video che mostrerebbe i talebani entrare nel Panjshir, sostenendo che «la gente onorevole e dignitosa del Panjshir è completamente libera dalla morsa sporca del circolo bellicoso e delle spie straniere». (Epoch Times non è stato in grado di verificare l’autenticità del video).

Fahim Dashti, portavoce del gruppo di opposizione, il Fronte di resistenza nazionale dell’Afghanistan, ha riferito tuttavia a Reuters che i talebani stanno diffondendo propaganda e disinformazione: «Le forze di resistenza sono pronte a continuare la loro difesa contro qualsiasi forma di aggressione».

Un altro portavoce del gruppo di resistenza, domenica ha dichiarato ad Al Jazeera che sono stati catturati centinaia di membri talebani, aggiungendo che le loro forze hanno circondato «migliaia di terroristi» fedeli ai talebani a Khawak Pass e che i talebani hanno abbandonato veicoli e attrezzature.

Parlando anche con l’emittente di proprietà del Qatar, Dashti ha affermato che 1.000 membri talebani sono stati uccisi, feriti o catturati negli scontri.

Il gruppo italiano di aiuti, Emergency, ha affermato che i talebani, designati da diverse agenzie di intelligence statunitensi come organizzazione terroristica, hanno raggiunto l’ospedale traumatologico che gestisce ad Anabah, nella valle del Panjshir.

La scorsa settimana, i talebani avevano dichiarato che le loro forze avevano preso il controllo del Panjshir, ma sono stati smentiti poi dai combattenti della resistenza. Nel frattempo, ci sono state segnalazioni di pesanti combattimenti che continuano da giorni, con ciascuna delle parti che afferma di aver provocato un gran numero di vittime.

Bill Roggio, caporedattore del Long War Journal, che ha raccontato il conflitto in Afghanistan per decenni, ha affermato che i combattenti della resistenza hanno affrontato una dura battaglia in salita: «L’esercito talebano è stato addestrato in 20 anni di guerra a non commettere errori, i talebani hanno addestrato un esercito», ha scritto su Twitter, aggiungendo che «c’erano molte probabilità» che la resistenza continuasse a resistere. «L’esercito dei talebani ha fatto sua un’enorme quantità di armi e munizioni dopo il ritiro degli Stati Uniti e il crollo dell’Ana [Esercito nazionale afghano, ndr]».

Ma l’alto ufficiale militare degli Stati Uniti, il generale Mark Milley, in un’intervista nel fine settimana ha spiegato che la situazione probabilmente si trasformerà in una guerra civile più ampia.
Nel frattempo, il conseguente caos causato dalla guerra e la precipitosa evacuazione militare degli Stati Uniti, potrebbe consentire a gruppi terroristici come Isis e al-Qaeda di stabilire un punto d’appoggio: «La mia stima militare è che le condizioni potrebbero sviluppare una guerra civile. Non so se i talebani saranno in grado di consolidare il potere e stabilire un governo».

 

Articolo in inglese: Afghan Resistance Forces Say They’ve Captured Hundreds of Taliban Amid Conflicting Reports

NEWSLETTER
Epoch Times Italia 2021
 
 
 

Un movimento studentesco contro il Green Pass. L’intervista

Un movimento studentesco contro il Green Pass. L’intervista
Epoch Times Italia ha intervistato Filippo Dellepiane, studente 19enne di Filosofia a Firenze e coordinatore di 'Studenti contro ...
Leggi >
 

Cina, il Pcc indottrina gli studenti con ‘il pensiero di Xi Jinping’

Cina, il Pcc indottrina gli studenti con ‘il pensiero di Xi Jinping’
Il leader cinese Xi Jinping vuole infondere 'lealtà' a tutti i cittadini cinesi, a cominciare dagli studenti delle ...
Leggi >
 

Nuovi documenti sui finanziamenti americani al laboratorio di Wuhan | Facts Matter Italia

Nuovi documenti sui finanziamenti americani al laboratorio di Wuhan | Facts Matter Italia
Grazie alla richiesta del Freedom of Information Act sono state pubblicate oltre 900 pagine di documenti che rivelano ...
Leggi >
 

Talebani: no slogan e proteste salvo previa approvazione

Talebani: no slogan e proteste salvo previa approvazione
L'8 settembre i talebani hanno annunciato il divieto di tutti gli slogan, manifestazioni e proteste che non hanno ...
Leggi >