Gen. Usa: Biden «ingenuo» se crede che con Cina non sia guerra fredda

Di Andrew Thornebrooke

Dopo aver incontrato il leader del Partito Comunista Cinese (Pcc), Biden ha assicurato che «non è necessario che ci sia una nuova guerra fredda».

Tuttavia per coloro che credono che gli Stati Uniti siano già in una guerra fredda con la Cina comunista, come il brigadier generale dell’aeronautica americana in pensione Robert Spalding, le parole di Biden sembrano una ripetizione a pappagallo della propaganda del Pcc: «Quando Biden dice che non siamo in una guerra fredda con la Cina, sta essenzialmente adottando o abbracciando ciò che vuole il Partito Comunista Cinese. In pratica sta riaffermando ciò che la Cina ci sta dicendo. Xi dice “questa non è una guerra fredda” e Biden ripete “questa non è una guerra fredda”».

L’obiettivo del Pcc

Spalding, che è anche un collaboratore di Epoch Times, sostiene che quanto avvenuto ha dimostrato l’ingenuità di coloro che ricoprono posizioni di potere politico ed economico quando hanno a che fare con il Pcc, che ha l’obiettivo di sostituire gli Stati Uniti come leader dell’ordine internazionale.

Spalding ha affermato che Biden stava semplicemente ripetendo le parole di Xi, secondo cui gli Stati Uniti dovrebbero evitare il «pensiero da guerra fredda», una idea apparentemente conciliante che il Pcc usa spesso per coprire il suo espansionismo militare e la crescente ostilità nei confronti dei suoi vicini. Il commento di Biden, secondo il generale, «continua a dimostrare quanto siamo ingenui riguardo a ciò che pensa il Partito Comunista Cinese. Il Partito Comunista Cinese crede che siamo già in guerra, o che loro siano in guerra con gli Stati Uniti».

Spalding ha affermato che il Pcc ha adottato una dottrina strategica della guerra senza restrizioni per soppiantare gli Stati Uniti, perché la sua leadership ritiene che i valori democratici occidentali costituiscano una minaccia esistenziale al dominio comunista. Pertanto, il Pcc crede di dover sconfiggere gli Stati Uniti per impedire che i principi democratici fioriscano nella propria società e minino il regime del Pcc e le sue ambizioni: «Sono preoccupati che i valori e le libertà di cui godiamo siano qualcosa che potrebbe potenzialmente trasferirsi al popolo cinese, e quindi il loro obiettivo è distruggere il nostro sistema di governo costituzionale».

 

Articolo in nglese: Biden Administration ‘Naive’ to Believe China Cold War Avoidable, Former US General Says

NEWSLETTER
*Epoch Times Italia*
 
 
 

L’eredità di Jiang Zemin, solo crimini e corruzione

L’eredità di Jiang Zemin, solo crimini e corruzione
Jiang Zemin, ex leader del Partito Comunista Cinese (Pcc), è morto di malattia a Shanghai il 30 novembre ...
Leggi >
 

Il silenzio di Biden sulle proteste in Cina è assordante

Il silenzio di Biden sulle proteste in Cina è assordante
L’autore dell’articolo, Stu Cvrk, si è ritirato come capitano dopo aver prestato servizio per 30 anni nella Marina ...
Leggi >
 

Musk: tagliare i tassi «immediatamente» per evitare recessione «grave»

Musk: tagliare i tassi «immediatamente» per evitare recessione «grave»
Elon Musk sostiene che invece di inasprire ulteriormente le politiche monetarie, la Federal Reserve dovrebbe «immediatamente» abbassare i tassi ...
Leggi >
 

Muore Jiang Zemin, il dittatore cinese colpevole del più colossale genocidio della Storia (Video)

Muore Jiang Zemin, il dittatore cinese colpevole del più colossale genocidio della Storia (Video)
Brutale e sanguinario dittatore e capo del Partito Comunista Cinese dal 1993 al 2003, è morto per cause ...
Leggi >