Il parere dei medici non è l’unico che conta, nel decidere le misure anti-Covid

Di Cory Morgan

Ogni volta che le infezioni da Covid-19 sono in aumento, iniziano le misure per imporre un lockdown, con la giustificazione costante che sono gli esperti medici a chiederlo. In effetti, medici, infermieri e virologi di solito supportano i lockdown come mezzo per ridurre la diffusione delle infezioni.

Ma i governi spesso dimenticano di fare un’analisi costi-benefici nel loro zelo di bloccare le cose e questa comporterebbe l’ascolto di esperti al di fuori del campo medico.

I medici specialisti sono tenuti a promuovere tutte le azioni possibili per proteggere la salute pubblica. Non pensano ai costi dei lockdown, ma solo ai potenziali benefici. Sebbene il loro consiglio sia fondamentale e dovremmo prenderlo sul serio, gli esperti medici sono in grado di presentare solo una parte del quadro.

Anche gli economisti sono esperti nel loro campo. Molti di loro hanno sottolineato i danni fiscali causati da quasi due anni di pandemia e restrizioni. Stanno lanciando l’allarme mentre il debito pubblico diventa insostenibile e l’inflazione aumenta. Anche se non vogliamo che gli economisti offrano consigli medici, dovremmo cercare il loro contributo quando si considerano i lockdown. E non c’è alcun dubbio che se l’economia crolla, causerà danni molto diretti alle persone.

Gli specialisti della logistica, inoltre, esprimono preoccupazione per le sfide della catena di approvvigionamento mondiale. Stiamo assistendo a insolite carenze di prodotti in tutti i campi, dai chip per computer automobilistici ai noodles per i ristoranti asiatici. Sebbene le sfide presentate da tali carenze possano sembrare banali, sono avvertimenti di un potenziale problema molto più ampio.

La popolazione mondiale si avvicina agli otto miliardi di persone. È solo attraverso un sistema di approvvigionamento enorme, complicato e delicato che siamo in grado di evitare la fame di massa e le crisi economiche. Quando i Paesi impongono dei lockdown, le quantità di qualsiasi prodotto esportassero nel mondo vengono ridotte o azzerate. Ciò può portare a tutti i tipi di carenze di prodotti, carenze che potrebbero richiedere mesi per risolversi. I problemi di trasporto hanno portato a una carenza di carburante in Gran Bretagna, per esempio. Sebbene questo sia gestibile al momento, cosa accadrà nei Paesi del Nord se la fornitura di carburante sarò insufficiente a gennaio?

Dovremmo consultare esperti in sociologia. Che tipo di impatto hanno i lockdown sulla società in generale? Le persone sono stressate e divise. Sicuramente ne abbiamo visto molte nelle recenti elezioni federali. Quanti danni sta causando alla coesione della nostra società? Quanto ci vorrà per riprendersi?

Gli esperti di dipendenze hanno le mani impegnate in questi giorni poiché abbiamo visto una moderata crisi di dipendenza da oppiacei  già esistente esplodere e diventare enorme. Dall’aprile del 2020, quando è iniziata la pandemia, fino al marzo del 2021, quasi 7.000 canadesi sono morti per overdose da oppiacei. Si tratta di un aumento dell’88% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Non possiamo fingere che i lockdown non abbiano contribuito a questo. Dovremmo ricevere degli input anche da esperti di dipendenze quando prendiamo decisioni.

Alcuni bambini stanno entrando in seconda elementare quest’anno senza aver mai vissuto un intero anno scolastico nelle aule. Cosa hanno da dire gli esperti della prima infanzia su come questo influisca sul loro sviluppo? Non possiamo riportare indietro l’orologio sui bambini. Hanno quell’età solo una volta.

Anche gli studenti delle scuole superiori stanno soffrendo. I corsi online sono un triste sostituto, per molti campi di apprendimento. I nostri laureati non staranno meglio per i lockdown.

Oltre agli esperti di salute fisiologica, abbiamo anche esperti di salute mentale. Dovremmo consultarli sugli impatti psicologici dei lockdown.

Gli esperti medici tendono a seguire la filosofia del «se si salva solo una vita, ne vale la pena». Questa prospettiva ha senso da un punto di vista medico, ma è irragionevole nella pratica.

Quante collisioni mortali eviterei se riducessimo tutti i limiti di velocità a 20 km/h?

Quante vite si salverebbero se avessimo un’ambulanza ad ogni angolo di strada?

Quanti attacchi di cuore si eviterebbero se avessimo un consulente dietetico che offre consigli in ogni negozio di alimentari?

Perché non facciamo quelle cose? Perché verrebbero a costare troppo.

Abbiamo sempre applicato un approccio costi-benefici con la politica del governo. Tuttavia, sembra che abbiamo dimenticato questo approccio quando si tratta di lockdown per il Covid-19.

Non è irragionevole o senza cuore chiedere ad altri esperti di valutare la situazione, prima di considerare mosse legislative dure come i lockdown pubblici. I media e i responsabili politici devono ascoltare un ampio spettro di specialisti prima di agire. La prospettiva di un’infermiera esausta in terapia intensiva è importante, ma lo è anche la prospettiva di un economista.

La politica ha bisogno di equilibrio e se non ascoltiamo opinioni diverse potremmo scoprire che i lockdown stanno facendo molto più male che bene.

 

Cory Morgan è un editorialista e imprenditore con sede a Calgary, Alberta.

Le opinioni espresse in quest’articolo sono dell’autore e non riflettono necessariamente quelle di Epoch Times.

Articolo in inglese: Governments Should Look Beyond Medical Experts for Advice Before Imposing Lockdowns

NEWSLETTER
Epoch Times Italia 2021
 
 
 

Associazione medica sudafricana: la variante Omicron causa sintomi insoliti ma lievi

Associazione medica sudafricana: la variante Omicron causa sintomi insoliti ma lievi
La nuova variante Omicron che preoccupa il mondo provoca sintomi insoliti, ma lievi, secondo un importante medico sudafricano. ...
Leggi >
 

Scarsità di merci in America, a rischio anche il Natale | America Uncovered

Scarsità di merci in America, a rischio anche il Natale | America Uncovered
Se di recente non avete trovato il vostro shampoo preferito al supermercato, oppure la corda per saltare che ...
Leggi >
 

Inizia il processo a Ghislaine Maxwell, socia di Epstein

Inizia il processo a Ghislaine Maxwell, socia di Epstein
Dodici giurati e sei supplenti sono stati scelti lunedì per ascoltare il caso di Ghislaine Maxwell. Maxwell, una ...
Leggi >
 

Traffici sessuali, il pilota di Epstein testimonia sul ruolo di Ghislaine Maxwell

Traffici sessuali, il pilota di Epstein testimonia sul ruolo di Ghislaine Maxwell
Il pilota Lawrence Paul Visoski Jr. che ha testimoniato al processo di Ghislaine Maxwell martedì, afferma che la ...
Leggi >