La Cina ci spia tramite macchine da caffè intelligenti?

Di Jack Phillips

Il ricercatore statunitense Christopher Balding sostiene di averne le prove: il Partito Comunista Cinese (Pcc) sta raccogliendo dati dei consumatori dalle macchinette da caffè intelligenti prodotte in Cina.

Balding ha pubblicato un rapporto tramite New Kite Data Labs, in cui afferma che i problemi con le macchine da caffè cinesi connesse a internet stanno consentendo ai funzionari del Pcc di raccogliere dati sugli americani: «La Cina sta davvero raccogliendo dati su qualsiasi cosa. In qualità di hub di produzione mondiale, possono mettere questa capacità in tutti i tipi di dispositivi che escono in tutto il mondo».

Alcune delle macchine da caffè non sicure sono prodotte dall’azienda Kalerm con sede a Jiangsu, in Cina, che ottiene informazioni sui prodotti, dati di pagamento e altri dati sui consumatori come orario, posizione e non solo. All’interno di un ambiente commerciale, come un hotel, tali macchine potrebbero raccogliere informazioni sull’instradamento e tipi di pagamento.

Nel rapporto, Balding afferma che non rivelerà come ha ottenuto tali informazioni perché non vuole che il regime cinese gli impedisca di saperne di più sugli sforzi di raccolta dei dati del Pcc contro gli americani e altri. Il rapporto afferma che questi dati vengono sicuramente raccolti dai consumatori all’interno della Cina continentale, ma queste macchine da caffè intelligenti di fabbricazione cinese sono ampiamente vendute anche negli Stati Uniti e in Europa. «Sebbene non possiamo dire che questa azienda stia raccogliendo dati su utenti non cinesi, tutte le prove indicano che le loro macchine possono raccogliere dati su utenti al di fuori della Cina continentale e archiviare i dati in Cina», si legge nel rapporto, secondo il Washington Times. «I dati vengono raccolti […] dal software integrato nella macchina per il caffè».

Il Pcc ha perseguito a lungo politiche che costringono le imprese ad aderire alle sue politiche draconiane e a cooperare con il Partito Comunista al potere. In particolare, gli esperti di sicurezza informatica hanno affermato che gli utenti di TikTok stanno probabilmente fornendo inconsapevolmente dati al Pcc tramite ByteDance, una società internet con sede a Pechino.

Su EpochTv, a febbraio, Casey Fleming, esperto di sicurezza informatica e Ceo di consulenza strategica ditta BlackOps Partners, ha commentato: «Dobbiamo presumere che ognuna di queste applicazioni che proviene da Cina, Russia e altri dichiarati avversari degli Stati Uniti […] siano armate contro di noi. Il Partito Comunista Cinese sta raccogliendo enormi quantità di dati. Potrebbero non venire usati contro di te oggi. Ma queste informazioni potrebbero essere utilizzate contro di te, la tua azienda o il tuo Paese in futuro».

A febbraio, un ricercatore del think tank del Consiglio Atlantico ha affermato che il Pcc sta utilizzando un approccio globale per condurre operazioni di informazione contro gli Stati Uniti. «Il Partito Comunista Cinese vuole che la Cina diventi una ‘superpotenza informatica’ ed è sulla buona strada per raggiungere questo obiettivo», ha affermato la ricercatrice Winnona DeSombre. «La Cina è un grande avversario alla pari nel cyberspazio. Le sue capacità informatiche offensive rivaleggiano con gli Stati Uniti, e le sue operazioni dimostrano un chiaro sviluppo di capacità asimmetriche che le consentono di raggiungere obiettivi strategici; le sue capacità di difesa informatica sono inoltre solide».

 

Articolo in inglese: Americans Warned of China Potentially Spying via Smart Coffee Makers: Researcher

NEWSLETTER
*Epoch Times Italia*
 
 
 

L’eredità di Jiang Zemin, solo crimini e corruzione

L’eredità di Jiang Zemin, solo crimini e corruzione
Jiang Zemin, ex leader del Partito Comunista Cinese (Pcc), è morto di malattia a Shanghai il 30 novembre ...
Leggi >
 

Il silenzio di Biden sulle proteste in Cina è assordante

Il silenzio di Biden sulle proteste in Cina è assordante
L’autore dell’articolo, Stu Cvrk, si è ritirato come capitano dopo aver prestato servizio per 30 anni nella Marina ...
Leggi >
 

Musk: tagliare i tassi «immediatamente» per evitare recessione «grave»

Musk: tagliare i tassi «immediatamente» per evitare recessione «grave»
Elon Musk sostiene che invece di inasprire ulteriormente le politiche monetarie, la Federal Reserve dovrebbe «immediatamente» abbassare i tassi ...
Leggi >
 

Muore Jiang Zemin, il dittatore cinese colpevole del più colossale genocidio della Storia (Video)

Muore Jiang Zemin, il dittatore cinese colpevole del più colossale genocidio della Storia (Video)
Brutale e sanguinario dittatore e capo del Partito Comunista Cinese dal 1993 al 2003, è morto per cause ...
Leggi >