Las Vegas, infermiera spazzola e acconcia i capelli dei malati nei giorni liberi

Di Daksha Devnani

Un’infermiera di Las Vegas è andata ben oltre il proprio dovere di prendersi cura dei suoi pazienti malati, e li tratta come se fossero la sua stessa famiglia. Durante i suoi giorni liberi dal pronto soccorso (Er) va persino da loro a intrecciare e spazzolare i loro capelli.

Brooke Johns, un’infermiera del Southern Hills Hospital ha spiegato a Epoch Times: «La vita è dura. Questo è un piccolo lusso che non si aspettano. Abbinalo al tocco umano e alla connessione, e si crea una sensazione di sicurezza e valore».

(Per gentile concessione di Cyndi Lundeberg/ Southern Hills Hospital)

Brooke, originaria di San Diego, ha lavorato all’ospedale di Las Vegas negli ultimi 2 anni e mezzo e ha iniziato a prendersi cura dei suoi pazienti in questo modo nel marzo 2021: «Avevo un amica che era malata e ricoverata in ospedale per tre settimane. A causa delle restrizioni sui visitatori, si sentiva male, debole e sola».

Poiché Brooke lavorava in ospedale, aveva il permesso di andare a trovare la sua amica che stava combattendo contro il Covid-19. Dato che era troppo debole per prendersi cura dei propri capelli, Brooke le ha chiesto se voleva che le pettinasse e intrecciasse i capelli, e la sua amica ha risposto con un «sì risonante».

«Mi ci sono voluti 90 minuti per spazzolarle completamente i capelli, ma abbiamo parlato per tutto il tempo», ha detto Brooke. «Quando quella sera l’ho lasciata, era una persona completamente diversa. Sorrideva e interagiva».

Vedendo il potere della connessione umana e il beneficio che aveva sulla sua amica, Brooke si è sentita pronta ad aiutare anche altri in ospedale, convinta che, se mai avrà il potere di far sentire qualcuno importante, apprezzato e amato, lo farà al meglio delle sue capacità.

(per gentile concessione di Cyndi Lundeberg/ Southern Hills Hospital )

«È un piccolo prezzo da pagare per un enorme ritorno», ha detto Brooke. «Questo è ciò che mi fa tornare a farlo. Queste persone ne valgono la pena. A volte abbiamo tutti bisogno di essere salvati. Lo so perché ci sono stata. Io sono come questi pazienti».

Sierra Stein, 24 anni, è una persona che ha sperimentato in prima persona il potere della connessione umana. La scorsa estate, dopo aver contratto il Covid-19, è rimasta paralizzata e ha dovuto trascorrere alcuni mesi in ospedale per ricevere cure. «Ero infelice perché non potevo avere nessuno lì», ha raccontato a Good Morning America. «Sei isolata, sola. È un posto davvero oscuro».

(Per gentile concessione di Cyndi Lundeberg/ Southern Hills Hospital)

Dopo alcuni mesi, ha lasciato l’ospedale e riacquistato la capacità di camminare. Ma nel luglio 2021 sono riapparsi alcuni problemi e ha avuto bisogno di andare di nuovo al pronto soccorso, ma era riluttante perché aveva attraversato un momento difficile emotivamente durante la sua ultima ammissione.

Brooke ha detto a Epoch Times che la giovane donna le ha comunicato le sue riserve apertamente ed era davvero spaventata dopo la sua esperienza passata. Ma Brooke l’ha ascoltata e le ha suggerito di andare all’ospedale, cosa che la Stein alla fine ha fatto.

Mentre stava ricevendo il trattamento, la Stein è stata informata dal personale di un’infermiera che stava girando per l’ospedale a intrecciare i capelli dei pazienti e le è stato chiesto se voleva che lo facesse anche per i suoi capelli. Stein ha risposto di sì, ma non sapeva che era proprio Brooke Johns a farlo. «Sono entrata in una stanza dei pazienti per chiedere loro se potevo intrecciare i capelli», ha detto Brooke. «Era Sierra! Non avevo idea che fosse lei finché non sono entrata nella sua stanza. È stata una dolce riunione».

Brooke Johns con Seirra Stein. (Per gentile concessione di Cyndi Lundeberg/ Southern Hills Hospital)

Secondo Brooke, non c’è stato nessun paziente che si sia arrabbiato. Al contrario, sono felici e «davvero diversi» quando lei se ne va.

Ricordando alcuni dei momenti più memorabili che ha avuto, Brooke dice che le donne gentili e anziane fanno sempre del loro meglio per darle la mancia. «Devo spiegare loro ripetutamente che sono loro la mia ricompensa e che non prenderò mai i loro soldi», ha detto Brooke. «Ho anche avuto qualcuno che è completamente scoppiato in lacrime quando ho chiesto se voleva che le pettinassi i capelli. Significa molto per alcune persone».

Tuttavia, Brooke dice che a volte ci sono persone che la rifiutano, poiché sono malate e vogliono riposare.

(Per gentile concessione di Cyndi Lundeberg/ Southern Hills Hospital)

Questo piccolo atto di gentilezza significa sicuramente il mondo, per i pazienti del Southern Hills Hospital. Riconoscendo lo sforzo di Brooke, l’ospedale ha pubblicato un commovente video su Facebook scrivendo: «La nostra infermiera del pronto soccorso, Brooke, esemplifica la nostra missione mentre è al pronto soccorso e anche nei suoi giorni liberi. Grazie Brooke per tutto quello che fai! Siamo così fortunati ad averti».

Ma Brooke aspira solo a fare la differenza anche per una sola persona in questo mondo.

(Per gentile concessione di Cyndi Lundeberg/ Southern Hills Hospital)

«Ognuno di noi ha una capacità unica di aiutare gli altri», spiega a Epoch Times. «Non siamo mai stati destinati a fare questa vita da soli».

 

Guarda il video:

https://fb.watch/8g4hGm-HX9/

(Dalla pagina Facebook di Cyndi Lundeberg)

 

Daksha Devnani scrive storie di vita, tradizioni e persone con coraggio e senza compromessi, per promuovere speranza e bontà nell’umanità

Articolo in inglese: Las Vegas ER Nurse Cares for Patients on Her Days Off by Brushing, Braiding Their Hair

NEWSLETTER
Epoch Times Italia 2021
 
 
 

Trump annuncia il lancio del suo nuovo social, si chiama ‘Truth’

Trump annuncia il lancio del suo nuovo social, si chiama ‘Truth’
Il 20 ottobre l'ex presidente americano Donald Trump ha annunciato l'imminente lancio della sua piattaforma social. La versione ...
Leggi >
 

Pechino vuole esportare la censura di Internet in tutto il mondo

Pechino vuole esportare la censura di Internet in tutto il mondo
Le democrazie non riescono a opporsi al piano senza precedenti di Pechino per limitare la libertà di Internet ...
Leggi >
 

Le Big Pharma guadagnano molto dal Covid, ma qui si esagera | Facts Matter Italia

Le Big Pharma guadagnano molto dal Covid, ma qui si esagera | Facts Matter Italia
Una nuova pillola anti Covid-19 che dovrebbe ridurre del 50% il rischio di ospedalizzazione e morte è attualmente ...
Leggi >
 

Il Giappone è un baluardo contro l’espansionismo del regime cinese

Il Giappone è un baluardo contro l’espansionismo del regime cinese
Il regime comunista cinese non ha mai fatto mistero di voler controllare il mondo. Per riuscire nel suo ...
Leggi >