Morta la regina Elisabetta II: la monarca che ha governato il Regno Unito per 70 anni

La regina Elisabetta II è morta all’età di 96 anni. È stata la monarca più longeva della storia britannica e il suo regno è durato 70 anni e 214 giorni.

Il principe di Galles è ora Re, essendo salito al trono immediatamente dopo la morte della madre.

In un comunicato, il Palazzo ha dichiarato che: «La regina è morta pacificamente a Balmoral questo pomeriggio. Il re e la regina consorte rimarranno a Balmoral questa sera e torneranno a Londra domani».

Elizabeth Alexandra Mary Windsor era nata il 21 aprile 1926. Suo padre era allora conosciuto come Alberto, duca di York.

Quando aveva l’età di 10 anni, suo nonno morì, il re Giorgio V, e gli succedette il figlio maggiore, Edoardo VIII, la cui relazione con la divorziata americana Wallis Simpson portò alla crisi dell’abdicazione del novembre 1936.

Con l’abdicazione di Edoardo VIII, suo padre fu incoronato re Giorgio VI. Figura schiva e mite, guidò la Gran Bretagna durante la Seconda Guerra Mondiale.

La principessa Elisabetta aveva 13 anni quando scoppiò la guerra e fu evacuata da Londra al castello di Windsor da dove, l’anno successivo, fece una trasmissione radiofonica nel programma Children’s Hour della Bbc.

Discorso alla nazione a 14 anni

Rivolgendosi alle centinaia di migliaia di bambini evacuati dalle città britanniche, disse: «Mia sorella Margaret Rose e io ci sentiamo molto vicini a voi, perché sappiamo per esperienza cosa significa essere lontani da coloro che si amano di più. A voi che vivete in un nuovo ambiente, inviamo un messaggio di vera solidarietà e allo stesso tempo vorremmo ringraziare le persone gentili che vi hanno accolto nelle loro case in campagna».

A 16 anni le fu conferito il ruolo onorario di colonnello delle Grenadier Guards e ispezionò il reggimento al Castello di Windsor.

Quando compì 18 anni, nell’aprile del 1944, si unì all’Auxiliary Territorial Service dell’esercito britannico e raggiunse il grado di comandante junior al momento della resa della Germania.

Durante la guerra si innamorò anche di un giovane ufficiale di marina, il tenente Philip Mountbatten, di cinque anni più anziano di lei e lontano cugino.

Era nato nella famiglia reale greca – restaurata nel 1936, ma sostituita da una repubblica nel 1973 – ed era conosciuto come principe Filippo di Grecia.

Nel 1947 Elisabetta e Filippo si sposarono e lui divenne il duca di Edimburgo. Il loro primo figlio, il principe Carlo, nacque l’anno successivo.

Due anni dopo ebbero una bambina, che sarebbe diventata la principessa Anna.

Nel febbraio 1952 re Giorgio VI, accanito fumatore, morì di cancro a soli 56 anni.

Elisabetta e Filippo erano appena partiti per un tour in Australia e Nuova Zelanda, ma la notizia della morte del padre di lei li raggiunse in Kenya e la coppia tornò immediatamente in Inghilterra.

Diventa regina a 25 anni

Aveva solo 25 anni quando divenne regina e la sua incoronazione televisiva nel giugno 1953, con il nome di Elisabetta II, fu una celebrazione che fu vista come la fine dell’era di austerità e tristezza del dopoguerra.

La giovane regina ebbe altri due figli, il principe Andrea nel 1960 e il principe Edoardo nel 1964, e si dedicò a crescere una famiglia e a governare un impero che si stava lentamente disintegrando, man mano che le colonie in Africa, nei Caraibi e altrove ottenevano l’indipendenza.

È rimasta a capo di Stato durante l’avvicendamento di 14 primi ministri e all’inizio di questa settimana ha nominato il suo quindicesimo premier, Liz Truss.

La Regina Elisabetta II ha mantenuto tatto e diplomazia durante tutto il suo regno, in contrasto con il marito, noto per le sue gaffe politicamente scorrette, e con il figlio maggiore, il Principe di Galles, che commentava spesso sull’architettura, sull’omeopatia, e sul cambiamento climatico o qualsiasi altro argomento.

Il suo portamento signorile le fece apprezzare i politici di entrambi i principali partiti britannici. Durante le visite di Stato all’estero fu accolta calorosamente da tutti, dall’imperatore Hirohito del Giappone al presidente francese Francois Mitterand, fino al dittatore socialista Josip Tito della Jugoslavia.

Anni bui i ’90

Il giorno di Natale del 1992 descrisse notoriamente quell’anno – che non solo vide un devastante incendio al Castello di Windsor ma anche una serie di rivelazioni sconvenienti sui matrimoni del Principe Carlo (con la Principessa Diana) e del Principe Andrea (con Sarah Ferguson) – come un ‘annus horribilis’.

Cinque anni dopo, la Famiglia Reale affrontò un momento ancora più buio quando la principessa Diana, che aveva divorziato da Carlo un anno prima, rimase uccisa in un incidente stradale a Parigi.

La regina Elisabetta II con la famiglia
(Da sinistra a destra) Il principe George di Cambridge, il principe William, duca di Cambridge, Catherine, duchessa di Cambridge, la regina Elisabetta II, il principe Harry si affacciano al balcone di Buckingham Palace a Londra il 13 giugno 2015. (Chris Jackson/Getty Images)

 

Giubileo di platino

La regina ha riacquistato popolarità nel 21esimo secolo quando, ormai anziana, ha fatto da nonna e bisnonna a una generazione di nuovi reali, tra cui il principe William – che ora sostituirà il padre 73enne come erede al trono – e il principe Harry.

All’inizio di quest’anno ha festeggiato il suo giubileo di platino, la prima volta che un monarca britannico ha regnato per 70 anni.

Ma ha perso l’amore della sua vita, il principe Filippo, morto l’anno scorso all’età di 99 anni, e la sua stessa salute ha iniziato a peggiorare.

All’inizio di quest’anno ha dichiarato di essere rimasta «molto stanca ed esausta» dopo aver contratto il virus Covid-19 nel febbraio 2022.

Uno dei suoi ultimi impegni è stato quello di salutare il primo ministro uscente Boris Johnson e di incontrare il suo successore e, in rottura con la tradizione, la cerimonia si è svolta nella sua casa di Balmoral, nell’Aberdeenshire, piuttosto che a Buckingham Palace, il che potrebbe indicare che era già troppo indisposta per viaggiare.

 

L’articolo in inglese: Queen Elizabeth II: The Monarch Who Ruled Over Britain for 70 Years Has Died Aged 96

 
 
 

Harris e Kishida promettono «fermo impegno» contro l’aggressione del Pcc a Taiwan

Harris e Kishida promettono «fermo impegno» contro l’aggressione del Pcc a Taiwan
Durante un incontro a Tokyo del 26 settembre, il vicepresidente degli Stati Uniti Kamala Harris e il primo ...
Leggi >
 

Editoriale dall’estero: Giorgia Meloni e la dote del buonsenso

Editoriale dall’estero: Giorgia Meloni e la dote del buonsenso
L'autore dell'articolo, Roger Kimball, è redattore ed editor di The New Criterion ed editore di Encounter Books. Il ...
Leggi >
 

L’improvvisa inversione di rotta di Putin

L’improvvisa inversione di rotta di Putin
Il presidente russo Vladimir Putin ha definitivamente chiuso il dialogo con l’Occidente. La decisione è avvenuta a metà ...
Leggi >
 

La possibile vittoria dell’Ucraina

La possibile vittoria dell’Ucraina
La guerra ucraino-russa, che è stata una fonte inesauribile di sorprese da quando è stata lanciata impetuosamente dal ...
Leggi >