Pastore cinese-americano: Il Pcc sta sinicizzando il cristianesimo per «allinearlo» alla sua ideologia

Di Jocelyn Neo

Sin dall’inizio della campagna di «sinicizzazione quinquennale» del Partito Comunista Cinese (Pcc) nel 2018, il regime ha lavorato per «riformare» le credenze spirituali in linea con le sue ideologie. Questo è quanto spiegato da un pastore cinese-americano.

Bob Fu, fondatore e presidente dell’organizzazione no profit cristiana con sede negli Stati Uniti ,China Aid, ha scritto a Epoch Times che la sua organizzazione ha «rilevato chiaramente l’intensificarsi delle persecuzioni ogni anno» dall’inizio della campagna. «Il governo cinese sotto la guida del presidente Xi Jinping ha intensificato la persecuzione delle persone di fede con la campagna di ‘sinizzazione’, o per ricreare la religione per allinearsi meglio con gli ideali del Pcc», ha detto Fu, che è stato un leader studentesco durante le manifestazioni di piazza Tienanmen del 1989 e ha diretto una chiesa domestica a Pechino. Fu e sua moglie sono fuggiti negli Stati Uniti come rifugiati religiosi nel 1997.

Fu ha aggiunto che la campagna di sinicizzazione ha «colpito quelli di tutte le fedi in Cina». «I buddisti tibetani, i musulmani uiguri, i praticanti del Falun Gong, i cristiani delle chiese domestiche e i cattolici, sono stati tutti presi di mira dal governo cinese a causa delle loro convinzioni religiose».

Ora che mancano solo pochi mesi alle Olimpiadi invernali del 2022, Fu ha dichiarato che è «vergognoso» che la Cina ospiterà i Giochi nonostante il suo record di «gravi violazioni dei diritti umani», e che le Olimpiadi di Pechino del 2022 «saranno un test di coscienza del mondo per vedere come risponderemo».

Una chiesa delle Tre Autonomie nella contea di Shuyang è stata trasformata in un luogo per commemorare l’Armata Rossa e la statua di Mao Zedong è stata collocata vicino all’ingresso. (Per gentile concessione di Bitter Winter)

Sinicizzazione del cristianesimo

Secondo Fu, la sinicizzazione del cristianesimo è «direttamente collegata» all’intensificarsi della persecuzione dei cristiani delle chiese domestiche, e che l’atto di sinicizzazione è incentrato sull’ottenimento del «controllo», l’obiettivo chiave che il Pcc «desidera di più». «La sinicizzazione offre al Pcc la possibilità di reimmaginare il cristianesimo con il governo al centro. Ecco perché vediamo ritratti di Gesù che vengono sostituiti da quelli di Mao e Xi nelle chiese autorizzate dallo Stato», ha detto Fu.

Tuttavia, il pastore ha aggiunto che, nonostante i «migliori sforzi» del regime comunista per perseguitare i cristiani, «il cristianesimo continua a crescere rapidamente».

La chiesa di Hancheng nella contea di Hanshan ha subito la rimozione della croce il 28 aprile 2020. (Per gentile concessione di Bitter Winter)

Una settimana dopo che il Pcc ha celebrato il suo centenario, l’8 luglio il Movimento Patriottico delle Tre Autonomie, controllato dallo Stato, ha tenuto una conferenza nazionale in cui ha fornito alle chiese «un modello di sermone» basato sul discorso di Xi del del 1° luglio.

Ai pastori è stato chiesto di acclamare «Lunga vita al grande, glorioso e corretto Partito Comunista Cinese» e ai cristiani è stato chiesto di «fidarsi del Pcc», ha riferito Bitter Winter, una rivista online dedicata alla libertà religiosa e ai diritti umani in Cina. Pochi giorni dopo, in un’altra conferenza del 13 luglio a Shanghai, i partecipanti hanno discusso di come accelerare la «sinizzazione del cristianesimo».

Il regime comunista è arrivato a questa fase chiave di distorsione della fede cristiana in lunghi anni di persecuzione. Solo nel 2020, oltre 900 croci sono state rimosse dalle chiese e molte Bibbie sono state confiscate. Oltre a demolire le croci, il Pcc ha anche fatto irruzione e chiuso molte chiese domestiche, comprese alcune chiese statali. «Nel 2020, abbiamo assistito a un aumento dei casi che coinvolgevano le autorità che minacciavano o detenevano cristiani, mettevano al bando le chiese domestiche e aumentavano la demolizione di edifici ecclesiastici e croci. Il 2020 è stato il peggiore anno di persecuzione dalla fine della Rivoluzione Culturale», ha spiegato Fu.

Nello stesso anno, è stato riferito che un’università statale in Cina ha distorto una storia tratta dal Vangelo di Giovanni, su come Gesù perdonò una donna che aveva commesso adulterio. La versione modificata, pubblicata dalla University of Electronic Science and Technology Press, afferma che Gesù ha lapidato la donna, dicendo: «Anch’io sono un peccatore. Ma se la legge potesse essere eseguita solo da uomini senza macchia, la legge sarebbe morta», ha riferito Bitter Winter.

Secondo Uca News, i cattolici in Cina sono stati «sconvolti» dall’accaduto. Un sacerdote anonimo ha dichiarato che tale distorsione del testo originale «è contro la morale e la legge». Un altro cattolico in Cina ha affermato che gli eventi che distorcono la fede e la storia cristiana sono stati «ripetuti ogni anno», ma la Chiesa non ha mai ricevuto il «rispetto e le scuse che merita».

Neanche Fu lo trova sorprendente. «Non mi sorprende purtroppo che il Pcc faccia di tutto per alterare il Vangelo», ha detto a The Epoch Times, aggiungendo che i veri insegnamenti richiedono un «cambiamento sacrificale» e che la propria vita sia centrata sul Divino, «non sul Pcc».

Alcuni altri casi di sinicizzazione del cristianesimo includono la sostituzione di un dipinto della Vergine Maria e di Gesù Bambino con un ritratto del leader cinese Xi Jinping, i credenti religiosi costretti a frequentare un addestramento obbligatorio per memorizzare le citazioni di Xi e la raffigurazione di Gesù e Maria in antichi abiti cinesi , ha riferito Bitter Winter.

«I miei occhi si sono spalancati quando ho visto Maria con i capelli raccolti in una crocchia come un’antica donna cinese. È così bizzarro», ha detto un praticante delle Tre Autonomie  a Bitter Winter dopo aver visto le illustrazioni di Gesù e Maria pubblicate su Tian Feng, una rivista mensile cristiana.

Un altro cristiano di 70 anni ha detto: «Il Pcc ha sempre parlato di de-occidentalizzazione; non permette ai cinesi di credere nel Dio degli stranieri, ma non mi sarei mai aspettato che il Signore Gesù e i santi nel corso dei secoli si sarebbero trasformati in cinesi. Il Pcc è completamente impazzito».

Secondo un articolo del 2019 di Bitter Winter, una chiesa delle Tre Autonomie nella provincia di Jiangxi è stata «completamente modificata». Mentre un leader della chiesa domestica ha dichiarato che la sinicizzazione mira a «eliminare le credenze religiose pure». «L’obiettivo finale è eliminare il cristianesimo, e anche il taoismo, il buddismo e l’islam, lasciando alla fine solo il comunismo», ha detto il leader anonimo.

 

 

 

 

Nella prima metà del 2020, sono state rimosse croci da molte chiese delle Tre Autonomie nella provincia di Anhui. ( Per gentile concessione di Bitter Winter)

Sinicizzazione di altre religioni

La campagna di sinicizzazione del Pcc ha molti obiettivi; nemmeno i buddisti tibetani e i musulmani vengono risparmiati. Ad esempio, l’Associazione islamica cinese nella contea di Puyang, provincia dell’Henan, ha emesso un avviso nel 2019 secondo cui le cupole e le strutture in stile arabo delle moschee devono essere cambiate in un’antica architettura in stile cinese, per adattarsi bene al resto degli edifici situati sulla tangenziale sud, ha riferito Bitter Winter. Successivamente è iniziato lo smantellamento delle cupole e dei minareti. «Questo vale a livello nazionale. Qualsiasi cosa con questi simboli deve essere modificata. Se si ostacola [i lavori di smantellamento, ndr], la moschea verrà abbattuta», ha detto un funzionario dell’Ufficio per gli affari religiosi ai musulmani locali.

Per costringerli a conformarsi alle ideologie del marxismo e dell’ateismo del Pcc, i leader religiosi sono tenuti a seguire una formazione presso l’Accademia delle scienze sociali di Ningxia nella città di Yinchuan, ha spiegato un imam alla rivista in un altro articolo. «Il regime non ci permette di predicare in accordo con gli insegnamenti del Corano e ci impone di parlare delle politiche statali prima di esporre le scritture», ha detto l’imam, aggiungendo che la loro predicazione deve essere registrata e inviata alle autorità.

La campagna di sinicizzazione ha anche avuto un impatto sul buddismo tibetano sin dal suo inizio. Secondo Bitter Winter, da allora il Pcc ha intensificato la demolizione dei templi e la rimozione dei simboli legati al buddismo tibetano.

Nel giugno 2020, le autorità della città di Qingdao, nella provincia del Shandong, hanno emesso l’ordine di nascondere uno stupa buddista tibetano bianco sul monte Xiaolong, perché lo stupa aveva distratto i conducenti e «influito sul traffico sulla vicina autostrada».

Secondo lo stesso articolo, sono stati rimossi anche altri elementi o parole legate alla religione. Gli «occhi della saggezza» rappresentanti su un cartello all’ingresso di un tempio nella provincia del Shandong sono stati dipinti di rosso.

Nello stesso anno, le autorità della provincia dell’Hebei hanno ordinato che le parole tibetane fossero rimosse dal tempio Xingguo, che fu costruito durante la dinastia Jin (1115-1234).

 

Jocelyn Neo è una scrittrice che si concentra su argomenti legati alla Cina e storie di vita che ispirano speranza e umanità.

 

Articolo in inglese:CCP Is Sinicizing Christianity, Other Faiths to ‘Align’ Them to Its Ideology: Chinese American Pastor

NEWSLETTER
Epoch Times Italia 2021
 
 
 

Associazione medica sudafricana: la variante Omicron causa sintomi insoliti ma lievi

Associazione medica sudafricana: la variante Omicron causa sintomi insoliti ma lievi
La nuova variante Omicron che preoccupa il mondo provoca sintomi insoliti, ma lievi, secondo un importante medico sudafricano. ...
Leggi >
 

Scarsità di merci in America, a rischio anche il Natale | America Uncovered

Scarsità di merci in America, a rischio anche il Natale | America Uncovered
Se di recente non avete trovato il vostro shampoo preferito al supermercato, oppure la corda per saltare che ...
Leggi >
 

Inizia il processo a Ghislaine Maxwell, socia di Epstein

Inizia il processo a Ghislaine Maxwell, socia di Epstein
Dodici giurati e sei supplenti sono stati scelti lunedì per ascoltare il caso di Ghislaine Maxwell. Maxwell, una ...
Leggi >
 

Traffici sessuali, il pilota di Epstein testimonia sul ruolo di Ghislaine Maxwell

Traffici sessuali, il pilota di Epstein testimonia sul ruolo di Ghislaine Maxwell
Il pilota Lawrence Paul Visoski Jr. che ha testimoniato al processo di Ghislaine Maxwell martedì, afferma che la ...
Leggi >