Sbarchi clandestini, i numeri ufficiali del Ministero degli Interni per il 2020

Nella mattinata del 2 ottobre, il Ministero degli Interni ha pubblicato il consueto aggiornamento sul numero dei migranti sbarcati in Italia a partire dal primo gennaio 2020. Il documento offre inoltre una comparazione dei dati con quelli dei due anni precedenti.

Si apprende così che al 2 ottobre gli sbarchi avvenuti nel 2020 (23.918) sono circa il triplo rispetto a quelli del 2019 (7894), e hanno già superato il numero degli sbarchi avvenuti nell’intero 2018 (21.112).

Cruscotto statistico 2 ottobre 2020 (Ministero degli Interni – Dipartimento per le Libertà civili e l’Immigrazione)

La comparazione prosegue mostrando anche i dati mese per mese, cosa che permette di valutare con più esattezza l’impatto che i cambi di governo hanno avuto sull’andamento degli sbarchi.

Comparazione mese per mese del numero degli sbarchi tra il 2018, 2019 e il 2020. (Ministero degli Interni – Dipartimento per le Libertà civili e l’Immigrazione)

Infine, un’altra interessante statistica pubblicata dal Ministero riguarda la nazionalità dei migranti sbarcati nel 2020 in Italia, che risultano essere per il 41 percento tunisini, per il 13 percento bangladesi e per il 5 percento algerini.

Dati sulla nazionalità dei migranti sbarcati nel 2020, fino al 2 ottobre. (Ministero degli Interni – Dipartimento per le Libertà civili e l’Immigrazione)

Il dato è significativo in quanto contraddice la narrazione secondo cui buona parte degli immigrati clandestini proverrebbe da situazioni caratterizzate da guerre e forti crisi umanitarie.

 
 
 

Dpcm, molte attività commerciali a rischio. Manifestazioni in tutta Italia

Dpcm, molte attività commerciali a rischio. Manifestazioni in tutta Italia
Il nuovo Dpcm segna un punto di svolta. La speranza è che le nuove restrizioni rallentino il contagio, ...
Leggi >
 

Trump media uno storico accordo di pace tra Israele e Sudan

Trump media uno storico accordo di pace tra Israele e Sudan
Israele e Sudan si sono impegnati a normalizzare gradualmente le loro relazioni in un accordo negoziato con la ...
Leggi >
 

Il Regno Unito offre il visto a tutti i residenti di Hong Kong

Il Regno Unito offre il visto a tutti i residenti di Hong Kong
Cittadinanza lampo per gli hongkonghesi: la assicura il Regno Unito, come risposta alla legge sulla sicurezza nazionale che ...
Leggi >
 

Storie di coraggio, attivisti cinesi chiedono al Partito Comunista di lasciare il potere

Storie di coraggio, attivisti cinesi chiedono al Partito Comunista di lasciare il potere
Due attivisti cinesi si stanno opponendo direttamente al Partito Comunista Cinese (Pcc) e hanno chiesto alla leadership di ...
Leggi >