Scoperta una nuova specie di dinosauro in Australia, il Fostoria

Dei fossili di una specie di dinosauro finora sconosciuta sono stati rivenuti in una miniera di opale nell’entroterra australiano, sulla Gold Coast. I quattro esemplari sono il primo branco di dinosauri scoperto nella storia dell’Australia.

L’University of New England  di Armidale ha condotto un team di ricercatori nella miniera di opale sotterranea, che si trova nei pressi di Lightning Ridge, nel nord-ovest della regione del Nuovo Galles del Sud.
I ricercatori hanno dissotterrato un totale di quattro scheletri, alcuni appartenenti a piccoli esemplari, altri ad animali più grandi, che probabilmente misuravano 5 metri di lunghezza. Gli scavi hanno portato alla luce una specie di dinosauro finora sconosciuta, oltre a quello che i ricercatori hanno descritto come il dinosauro opalizzato più completo al mondo.

Il capo ricercatore della University of New England, Phil Bell ha dichiarato: «Inizialmente pensavamo che si trattasse di un solo scheletro, ma quando ho iniziato a guardare alcune delle ossa, mi sono reso conto che avevamo quattro scapole tutte di animali di diverse dimensioni».

La squadra di Bell ritiene che i resti avrebbero potuto far parte di una piccola mandria o di una famiglia ed è rimasto sbalordito dal numero di ossa recuperate.

Il nuovo dinosauro è stato chiamato Fostoria dhimbangunmal in onore di Robert Foster, il minatore delle miniere di opale che nel 1985 scoprì alcuni fossili costituiti per lo più da opali non preziosi grigi e opali di Sheepyard.

Il Fostoria fu un dinosauro iguanodonte a due zampe, erbivoro che, secondo l’Une, era strettamente correlato alle più conosciute specie di Muttaburrasaurus scoperte nel Queensland centrale nel 1980.

Gli scienziati del museo australiano di Sydney hanno aiutato a dissotterrare le ossa fossilizzate, che non sono state studiate fino a quando i figli di Foster (Gregory e Joanne) non le hanno donate all’Australian Opal Center (Aoc) nel 2015, nell’ambito del programma di donazione culturale del governo federale.

Il centro ha encomiato la recente scoperta che ha portato alla luce lo «scheletro di dinosauro opalizzato più completo al mondo».

Jenni Brammall, responsabile dei progetti speciali e paleontologici dell’Aoc ha dichiarato: «Recuperare dozzine di ossa di uno scheletro è il massimo. Scheletri parziali di rettili nuotatori estinti sono stati trovati in altre zone di opali australiani, ma per i dinosauri opalizzati, generalmente abbiamo solo un osso singolo o un dente o, in rari casi, alcune ossa».

Il nome della specie, dhimbangunmal (pronunciato bim-baan gun-mal), significa «cortile delle pecore (ovile)» nelle lingue locali di Yuwaalaraay , in riconoscimento della miniera di opale denominata Sheepyard (in inglese appunto ‘ovile’) dove Foster originariamente aveva trovato le ossa.

La scoperta è arrivata pochi mesi dopo che i resti di un nuovo piccolo dinosauro erbivoro, il Weewarrasaurus pobeni, sono stati trovati anche a Lightning Ridge.
Il Weewarrasaurus pobeni era un dinosauro dalle dimensioni di un cane da pastore che scorrazzava su due gambe per le pianure alluvionali preistoriche che esistevano nella zona circa 100 milioni di anni fa.

Il frammento di mandibola del Weewarrasaurus è stato trovato per caso in un secchio di macerie di opali nella miniera di opali Wee Warra. Il mercante di opali di Adelaide Mike Poben, che ha donato il fossile per la ricerca ha affermato: «Stavo selezionando un opale ruvido quando, attonito, ho visto due segmenti simili a ventagli che sporgevano dallo sporco attorno a un pezzo dalla forma strana. Il tempo si è fermato, e [ha pensato, ndr] “se questi fossero denti, allora questo sarebbe un frammento di ossatura mandibolar”e».

Quando Phil Bell ha visto la mascella, ha capito immediatamente che era una scoperta preziosa: «Ricordo che Mike mi ha mostrato l’esemplare e sono rimasto a bocca aperta. Dovevo sforzarmi di contenere la mia eccitazione, era così bello».

Jenni Brammall ha confermato che l’esemplare è «una scoperta estremamente rara e improbabile. Questo incredibile piccolo oggetto è sia una mascella di 100 milioni di anni di una nuova specie di dinosauro, che una gemma preziosa».

Secondo l’Università del New England la Lightning Ridge è l’unico posto al mondo in cui le ossa dei dinosauri si trasformano abitualmente in opale. L’opale prezioso emana un arcobaleno di colori; nel caso della mandibola, emette una scintillante luce verde e blu.

Tuttavia, molti dei resti sono stati trovati spesso nel materiale estratto dalle miniere, perché si trovano in strati di roccia che si trovano fino a 30 metri sottoterra. Spiega Bell: «Il processo di estrazione rompe i fossili in frammenti ma, d’altra parte, non potremmo mai vedere anche quei frammenti se non fosse per l’estrazione mineraria».

 

Articoli inglese: Dinosaur Herd Discovered in Australian Outback for First Time in History

 
 
 

Crisi governo, taglio dei parlamentari e poi subito voto: si può fare?

Crisi governo, taglio dei parlamentari e poi subito voto: si può fare?
Il ministro dell'Interno Matteo Salvini ha spiazzato tutti in settimana con la sua mossa di dire 'sì' alla ...
Leggi >
 

Caso Epstein, spariti i filmati delle telecamere di sorveglianza

Caso Epstein, spariti i filmati delle telecamere di sorveglianza
La controversa morte di Jeffrey Epstein per presunto suicidio ha fatto sorgere ulteriori e più profonde domande su come sia potuto ...
Leggi >
 

Trump: «La Cina sta spostando truppe verso il confine con Hong Kong»

Trump: «La Cina sta spostando truppe verso il confine con Hong Kong»
Il presidente americano Donald Trump ha dichiarato il 13 agosto che – secondo le informazioni raccolte dai servizi ...
Leggi >
 

L’inquietante «suicidio» di Jeffrey Epstein non ferma la giustizia

L’inquietante «suicidio» di Jeffrey Epstein non ferma la giustizia
All'alba del 10 agosto le guardie penitenziarie del Metropolitan Correction Center di New York hanno rinvenuto nella sua ...
Leggi >