Studio: gli anticorpi persistono per più di un anno dopo l’infezione da Covid-19

Di Ivan Pentchoukov

Il sistema immunitario della stragrande maggioranza delle persone che sono state infettate dal virus del Pcc, continuerà ad avere anticorpi contro il virus per almeno 12 mesi. Ciò è quanto rivela uno studio soggetto a peer-review e accettato dall’European Journal of Immunology il 24 settembre.

Gli scienziati dell’Istituto Finlandese per la Salute e il Benessere hanno studiato la presenza di anticorpi in 1.292 soggetti, otto mesi dopo l’infezione, scoprendo che il 96 percento dei soggetti aveva ancora anticorpi neutralizzanti e il 66 percento aveva ancora un tipo di anticorpo chiamato nucleoproteina IgG.

Gli scienziati hanno quindi studiato i livelli di anticorpi un anno dopo l’infezione selezionando casualmente 367 soggetti che non erano ancora stati vaccinati dalla coorte originale. L’ottantanove percento aveva ancora anticorpi neutralizzanti e il 36 percento l’anticorpo IgG.

I livelli di anticorpi sono risultati più alti nei soggetti che avevano sofferto di gravi sintomi da Covid-19. Rispetto a coloro che avevano avuto sintomi lievi, questi soggetti riportavano da due a sette volte più anticorpi, 13 mesi dopo l’infezione: «Gli studi su individui che si sono ripresi dall’infezione [da virus del Pcc, ndr] sono cruciali per determinare per quanto tempo gli anticorpi persistono dopo l’infezione e se questi anticorpi proteggono dalla reinfezione», hanno scritto gli scienziati.

Nonostante la protezione duratura contro il ceppo originale del virus del Pcc, lo studio ha scoperto che l’efficienza di neutralizzazione contro le varianti Alpha, Beta e Delta è diminuita nel tempo. La riduzione dell’efficienza è stata «considerevolmente diminuita» per la variante Beta ed è stata «solo leggermente ridotta» rispetto alla variante Alpha. Per la variante Delta, lo studio ha rilevato che l’80% dei soggetti aveva ancora protezione immunitaria 12 mesi dopo l’infezione.

Uno studio pubblicato su Nature Medicine a maggio, ha mostrato che i livelli di anticorpi neutralizzanti in una persona sono altamente predittivi della protezione immunitaria contro le infezioni e le gravi malattie causate dal virus del Pcc (Partito Comunista Cinese). Studi precedenti hanno dimostrato che gli anticorpi persistono da sei a 12 mesi dopo l’infezione.

 

Articolo in inglese: Antibodies Persist for More Than a Year After COVID-19 Infection, Study Finds

NEWSLETTER
Epoch Times Italia 2021
 
 
 

Trump annuncia il lancio del suo nuovo social, si chiama ‘Truth’

Trump annuncia il lancio del suo nuovo social, si chiama ‘Truth’
Il 20 ottobre l'ex presidente americano Donald Trump ha annunciato l'imminente lancio della sua piattaforma social. La versione ...
Leggi >
 

Le Big Pharma guadagnano molto dal Covid, ma qui si esagera | Facts Matter Italia

Le Big Pharma guadagnano molto dal Covid, ma qui si esagera | Facts Matter Italia
Una nuova pillola anti Covid-19 che dovrebbe ridurre del 50% il rischio di ospedalizzazione e morte è attualmente ...
Leggi >
 

Il Giappone è un baluardo contro l’espansionismo del regime cinese

Il Giappone è un baluardo contro l’espansionismo del regime cinese
Il regime comunista cinese non ha mai fatto mistero di voler controllare il mondo. Per riuscire nel suo ...
Leggi >
 

Accordo commerciale con la Cina: Biden imita le politiche di Trump | Ntd News

Accordo commerciale con la Cina: Biden imita le politiche di Trump | Ntd News
L'amministrazione Biden prevede di mantenere alcune politiche dell'era Trump, mentre tiene a freno le pratiche commerciali sleali della ...
Leggi >